Orzo (farine)

 La farina d'orzo viene ricavata dalla macinazione a pietra delle cariossidi di orzo private della glumella esterna: una fibra che presenta un valore nutrizionale poco interessante. E' una farina che ha bassa attitudine panificatoria ma si presta ottimamente se miscelata con farine che generano glutine come farro, kamut e frumento. La farina di orzo si presenta bianca con striature grigie, ha una profumazione molto intensa e gradevole.

La semola d'orzo è generalmente impiegata nella preparazione di zuppe (con latte fermentato) nei paesi Arabi ma anche come spolvero per il pane, la pizza e la focaccia. La semola d'orzo, in Arabo, si pronuncia "bulbula".
Si ottiene dalla macinazione dell'orzo perlato su macine in pietra naturale e parziale setacciatura (con lo scopo di eliminare una piccola parte di farina d'orzo).

Filtro  
  1. Marchio Sotto le Stelle Rimuovi questo articolo
Cancella tutto
Marchio  
Prezzo  
Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.

TiBioNa Italia © 2001 - 2020 - Bongiovanni Srl - Via case molino di Pogliola 2 - Villanova Mondovì - Cn - Rea CN 111928 - Cap. Soc. 50.000€ i.v - P.IVA e C.F 00602720047