Formaggio erborinato (innesto)

Codice
4289
Disponibile
Loc: frigo
Categorie : Varie starter
3,65 €

 Per il tuo formaggio erborinato casalingo !

 

Tra i formaggi erborinati troviamo il gorgonzola, un saporito formaggio erborinato prodotto in Pianura Padana, famoso per la presenza, nella pasta, di alcune specie fungine e batteriche che contribuiscono a donare al formaggio un gusto e un aroma ineguagliabili. In commercio ci sono due tipologie di gorgonzola: il dolce, dalla pasta molle e delicata, e il piccante, che ha una pasta più dura e con striature fungine più marcate. Entrambi però inizialmente subiscono lo stesso processo di pastorizzazione del latte e successivamente l'innesto di particolari muffe e di caglio; segue poi la salatura e la stagionatura in particolari fascelle.

 

Gli innesti utilizzati per la produzione del gorgonzola sono particolari muffe, lieviti e batteri che vengono aggiunti alla cagliata, per la produzione dei cosiddetti formaggi blu, come il gorgonzola ed altri famosi prodotti caseari (Roquefort, Camembert).

 

I batteri lattici e le specie fungine di innesto per produrre il gorgonzola sono composte da varie specie selezionate nel corso di anni di tradizione, tra cui Streptococcus Thermophilus, Lactobacillus Bulgaricus e funghi delle specie Penicillum e Aspergillus.

 

Tutte le specie sono rigorosamente di origine naturale e non manipolate geneticamente. La coltura di innesto è venduta liofilizzata e per ottenere una quantità fermentativa costante, la preparazione di ogni lotto è standardizzata; la confezione va mantenuta a 4°C oppure in congelatore a -18°C. La presenza di contaminanti si limita a quantità non significative di coliformi, Staphylococcus aureus, lieviti e muffe.

 

 Una buona muffa per un buon formaggio !

 

PERCHÈ SCEGLIERE QUESTO PRODOTTO

  • Per un aspetto originale !

  • Per un sapore originale !

  • Per il prezzo contenuto !

  • No Ogm !

 

AVVERTENZE. Conservare in frigo.


MODALITÀ D'USO

Un processo fondamentale della caseificazione nel formaggio erborinato è l'aggiunta della crema, per ottenere un formaggio grasso; avviene poi l'innesto di colture batteriche per acidificare il formaggio, i cosiddetti starter, oppure nel caso del gorgonzola è aggiunto l'innesto selezionato per questo formaggio. Avviene poi la coagulazione del latte, lo spurgo e i successivi processo di produzione. Dopo 15 giorni di maturazione il gorgonzola viene forato, per consentire all'aria di entrare e quindi alle muffe di svilupparsi.

Ogni busta è in grado di innestare 50 litri di latte.
 


Ingredienti. Coltura costituita da più ceppi appartenenti alla stessa specie secondo standard FIL-IDF 149°:1997 tipologia N 3.1.2

 

TiBioNa Italia © 2001 - 2020 - Bongiovanni Srl - Via case molino di Pogliola 2 - Villanova Mondovì - Cn - Rea CN 111928 - Cap. Soc. 50.000€ i.v - P.IVA e C.F 00602720047