Stevia (40 bustine) 60g

Marchio: Misura
Codice
2490
Non Disponibile
Categorie : Stevia , Dolcificanti
4,16 €
Cos'è la stevia ?
La stevia è un arbusto della famiglia delle compositae (famiglia che comprende anche il girasole) originario del Sud America, caratterizzata dalla presenza di numerosi composti (glicosidi steviolici) dal sapore dolcissimo e privi di calorie .
Esistono 240 varietà al mondo, ma l'unica destinata alla preparazione degli estratti è la rebaudiana bertoni.

I glicosidi steviolici
Questi composti, responsabili della dolcezza della stevia, c’è ne sono di molte tipologie differenti: lo stevioside, il rebaudioside (A, B, C, D, E), lo steviolbioside e il dulcoside (A e B).
Lo stevioside è il più abbondante di questi componenti (alcune varietà ne contengono fino al 18%), mentre il Rebaudioside A è contenuto in percentuali irrisorie (dal 2 al 4%), ma è il più dolce (tra 350 / 400 volte maggiore dello zucchero saccarosio) ed è anche quello dal sapore più neutrale (gli altri sanno un pò di tutti di liquirizia e presentano un leggero retrogusto amaro).
Lo stevioside, i rebaudiosidi A e C così come dulcoside A sono tuttavia quelli più comuni.

Impariamo a distinguerla
La stevia la troviamo in numerosissime forme: dalla foglia essiccata tal quale (che in Italia non è possibile vendere come dolcificante), oppure troviamo i composti singoli oppure una miscela degli stessi indicata semplicemente come glicosidi steviolici. Infine troviamo delle preparazioni in cui questi composti sono “allungati” con altre sostanze.
A differenza dello zucchero, dove la parola stessa identifica sempre e solo il saccarosio (salvo che non si vogliano intendere anche gli zuccheri diversi, come glucosio, fruttosio ecc. ecc., ma non è il caso dello zucchero che prendiamo al supermercato). Per la stevia il discorso si fa più complesso, visto che il claim “stevia” compare su prodotti molto eterogenei tra loro, prodotti con glicosidi steviolici di natura diversa, oppure con altri ingredienti come l’eritrolo, il bicarbonato di sodio e il magnesio stearato.

Gli ingredienti diversi dalla stevia
L’eritrolo (un polialcool come il maltitolo, i mannitolo e l’isomalto), è un composto chimico a metà tra un alcool e un carboidrato (zucchero). La sua funzione è quella di dare volume al prodotto (diminuire la concentrazione di stevia), di conferire dolcezza (il suo potere edulcorante raggiunge quasi lo zucchero bianco, mai comunque come la stevia) e di diminuire il costo del prodotto (perchè rispetto alla stevia costa davvero molto meno).
Gli aromi sono spesso utilizzati per migliorare il sapore finale, come ad esempio per nascondere il sapore di liquirizia (e il retrogusto leggermente amaro).
Il magnesio stearato si usa invece, quasi esclusivamente, nelle pastiglie di stevia per una questione tecnica in fase produttiva (evita che rimangano incollate agli stampi). Nei preparati in polvere si usa invece per evitare che si formino grumi (lo troviamo facilmente in alcune tipologie di sale da cucina per questa finalità). Infine il bicarbonato di sodio ha la funzione di regolatore di acidità.

Modalità d'Uso:
Ottima per dolcificare in genere, in particolare in tutte quelle preparazioni in cui si usano abitualmente i dolcificanti intensivi.

Valori Nutrizionali Medi per 100g di Prodotto:
Valore Energetico (Kcal): 2,84
Proteine (g): 0,01
Carboidrati (g): 98,2
Grassi (g): 0,25
Fibre (g): N.d
Sodio (g): N.d

Ingredienti. Agente volumizzante (eritrolo), edulcorante (glucosidi dello steviolo estratti dalla stevia), antiagglomerante (cellulosa in polvere), aromi naturali.

TiBioNa Italia © 2001 - 2020 - Bongiovanni Srl - Via case molino di Pogliola 2 - Villanova Mondovì - Cn - Rea CN 111928 - Cap. Soc. 50.000€ i.v - P.IVA e C.F 00602720047